Tramite società partner siamo in grado di offrire un servizio innovativo di Invoice Trading – Acquisto fatture per ottenere liquidità immediata; si tratta di una cessione pro-soluto (in alcuni casi pro solvendo) di crediti commerciali verso società di capitali.

Come funziona

  • La società che deve incassare aderisce al network all’interno del quale sono presenti investitori privati ed istituzionali interessati all’acquisto dei crediti commerciali.
  • Dopo aver preventivamente richiesto al debitore l’accettazione alla cessione del credito, vengono presentate le fatture, appena emesse, da incassare.
  • All’origine chi vende fatture indica la data ATTESA di pagamento che può essere per abitudine successiva a quella indicata in fattura
  • Viene attivata un’asta online tra gli investitori per aggiudicarsi la fattura.
  • Ad asta aggiudicata viene liquidato il 90% dell’importo facciale della fattura.
  • Alla scadenza della fattura viene liquidato il restante 10% al netto di costi e commissioni.
  • Non vengono richieste garanzie e non vengono effettuate segnalazioni in Centrale Rischi

Tipologia di fatture oggetto di cessione

  • Verso imprese italiane od europee (no pubblica amministrazione) con fatturato > 5 ML
  • Cha abbiano un buon rating commerciale.
  • Senza divieto di cessione.
  • Scadenze comprese tra 30 e 180 gg.
  • Importo minimo di ogni fattura: 10.000,00 €

Vantaggi

  • Per ottenere liquidità utilizzando i crediti verso imprese private in tempi rapidi e senza burocrazia
  • Non richiede affidamenti, rating o garanzie personali ma solo la vendita di un credito rappresentato da fatture commerciali
  • Utilizzabile anche dalle piccole società di capitali che non hanno ancora una storia di più bilanci annuali.
  • Operatività che non risulta in centrale rischi
  • Se il cliente paga dopo la data contrattuale, i 10 o 15 giorni non sono un problema, il Buyer aspetta se sa che il problema è solo il tempo. Viene chiesto uno storico di fatture/pagamenti sui debitori presentati per vedere se il ritardo è una prassi.
  • A differenze del factoring o di altre forme tradizionali di sconto si possono vendere singole fatture quando serve.
  • Se il debitore paga in ritardo chi ha venduto la fattura sostiene automaticamente un aumento di costo pari al tasso concordato in asta x i giorni di ritardo. Quindi niente interessi di mora.